Indice del forum Auto Reciproco Aiuto nei Mondi Virtuali

... impariamo ad “elaborare” le emozioni negative scaturite dalle offese subite nel mondo “virtuale”, ma soprattutto nella realtà quotidiana, analizzandole ed affrontandole attraverso un forum... (Snakebite)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 


Intrigo Internazionale a Roma. Il cinema di Roman Polanski

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Letti, visti, ascoltati, degustati...
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Gio Dic 14, 2017 9:00 pm    Oggetto: Ads

Top
lapsus
Site Admin


Registrato: 02/12/05 18:30
Messaggi: 1303
Residenza: Brescia

MessaggioInviato: Sab Apr 18, 2009 10:56 pm    Oggetto: Intrigo Internazionale a Roma. Il cinema di Roman Polanski Rispondi citando

Semplicemente stupenda!

Qui

[http://roma.repubblica.it/multimedia/home/3054352/2]

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



la Fotogalleria (Repubblica.it)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Sino al 28 giugno, Cinecittàdue Arte Contemporanea ospita una mostra dedicata al regista di origine polacca. Un viaggio alla scoperta dell’immaginario del cineasta attraverso 120 foto di scena e di set scattate dai fotografi più famosi: guarda la gallery

[http://mag.sky.it/mag/arts/2009/04/14/Roman_Polansky_Articolo.html]

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




di Paolo Nizza

Per Alberto Barbera, direttore del museo nazionale del cinema di Torino, Polanski è “maestro della modernità, capace di mescolare il gusto dell’assurdo all’umorismo surreale, il senso dell’angoscia individuale a quello della tragedia storica, il kammerspiel al fantastico, il fascino discreto della violenza all’attrazione irresistibile per l’avventura”.

Nelle sue opere, dai primi cortometraggi (girati a soli 22 anni) a Rosemary’s baby, da Chinatown a Il pianista, le cose non sono mai come sembrano. Impegnato in un camera-car per Il coltello nell’acqua, ritratto in bilico su un tetto per filmare la moglie Emanelle Seigner in Frantic o in compagnia di Mastroianni sul set di Che?, si capisce subito, osservando le 120 foto della mostra, che Polanski è un sulfureo demiurgo della settima arte, una beffarda e al tempo stesso autorevole presenza sulla scena.

Un genio apolide nato a Parigi da genitori ebreo-polacchi, un sopravvissuto ai lager nazisti, ma pure “un eterno bambino” (la definizione è di Claudia Cardinale) sempre pronto a montare e smontare i clichè di qualsiasi genere cinematografico E come con le immagini, il regista ama giocare con le parole. Nel leggere queste dichiarazioni quindi è bene ricordare che i messaggi, Polanski preferisce mandarli per posta.

Cinecittàdue Arte Contemporanea
Centro Commerciale Cinecittàdue
Viale Palmiro Togliatti 2 - Roma
Infotel. 06-7220910
Ingresso libero

“Io non voglio che lo spettatore pensi in questo modo o in quest’altro. Voglio solo che non sia sicuro di niente. E’ questa la cosa più importante: l’incertezza.”

”Piu si è fantastici più si deve essere realisti. E’ per questo che Kafka è così geniale”

“Io non sono né un critico, né un sociologo. Sono semplicemente un cineasta. E quel che voglio fare è fare quel che desidero, naturalmente.”

“La follia fa paura perché si sa che si arriva a se stessi”

“la vita è una perpetua violenza. Ne so qualcosa. Non solo per aver vissuto qualche tempo negli Stati Uniti, ma per essere rimasto profondamente polacco. Quando si nasce in Polonia all’epoca in cui sono nato io, non si può mai dimenticare la legge della violenza”.

“Quando ero bambino mi domandavo se esistevano dei colori sconosciuti e se era possibile incontrarli su altri pianeti”

“Sono fiero di essere un nomade. Ho sempre pensato di andare altrove. Da quando ci penso ho trovato ridicola l’importanza che la gente attribuisce alle frontiere.”


Cul de Sac è il mio miglior film dal punto di vista cinematografico”. Se fossi alla ricerca del cinema come Beckett è alla ricerca del teatro, non farei che film come Cul de Sac. Sfortunatamente o per fortuna amo la vita e amo divertirmi. E’ per questo che ho fatto Per favore non mordermi sul collo e Rosemary’s Baby.

“In Chinatown non volevo che il cattivo fosse punito. Il caso serio è quello in cui il lettore simpatizza non con il cattivo, ma con la vittima. Se si vuole infiammare la coscienza, non bisogna punire il colpevole”

“So che in me esistono due realtà. Da un lato sono molto sentimentale, barocco e romantico; dall’altro sono molto rigoroso”

Non credo di essere misogino, ma dico francamente che la compagnia degli uomini è per me molto più interessante e stimolante, benché non sia un pederasta.”

“Per impegnarsi bisogna avere delle convinzioni. Troppa gente e troppo presto è troppo sicura di troppe cose. E la terra ne è malata”

“Essere anarchici è molto salutare”

“Quel che fa piacere quando si dirige un film è la riuscita dei piccoli particolari: la luce che cade esattamente sull’oggetto, la piega di un abito. Il cinema mi ha dato già abbastanza, Non provo più lo stesso piacere di quando giravo i miei primi film. Girare è diventato un mestiere:”

L’insuccesso ci sarebbe solo se il film non piacesse a me”

”Ci sono degli odori nei miei film. L’odore è molto importante. Non c’è niente di più forte dell’odore se si esclude, forse l’aria di una melodia, niente che possa evocare egualmente ricordi e sentimenti sino a farci piangere.”

“Ci sono due cose al mondo che mi piacciono veramente. La seconda è girare un film”

_________________
"Ciò che mi preme è comprendere. Se altri comprendono - nello stesso senso in cui io ho compreso - allora provo un senso di appagamento, come quando ci si sente a casa in un luogo" (Hannah Arendt)
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Letti, visti, ascoltati, degustati... Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 3.26